Ascoltaci online

ascolta la nostra radio in streaming

I migliori acquisti su Internet? Li fanno le donne

Tra una lezione di stile e l’altra, le preferenze della bionda di Manhattan per lo shopping coinciderebbero ancora oggi (in modo fedele), con le più recenti statistiche sul rapporto tra le donne e il mercato. E se Carrie – un’indimenticabile Sarah Jessica Parker – oggi acquistasse online, le cose non cambierebbero gran che: le donne comprano in prevalenza abbigliamento in rete. In cima alla lista ci sono proprio le scarpe, seguite dalle borse. E chissà che faccia avrebbe fatto Vivien, splendida protagonista di Pretty Woman, se il suo Richard Gere, al posto di una carta di credito, le avesse affidato un account internet per il suo shopping…
Secondo i più recenti dati Eurostat, nel 2016 in Europa circa due terzi degli internauti ha effettuato acquisti online: una percentuale in decisa crescita, specie nelle fasce d’età 16-24 anni e 25-54 anni. Al primo posto tra gli acquisti ci sono abbigliamento e articoli sportivi, seguiti da viaggi e alloggi per le vacanze.
Chi compra di più? In pratica è un testa a testa: il 67% degli uomini e il 65% delle donne. Anche l’universo maschile si è stabilmente accampato sul terreno degli acquisti online (addirittura superando le donne di un paio di punti percentuali). Ma le migliori conoscitrici del mercato restano le signore, più accorte, più smaliziate e più attente nella ricerca e nella selezione dei siti da cui acquistare. E soprattutto oculate nella scelta finale del prodotto. Perciò riescono a fare acquisti più convenienti e a intercettare le offerte migliori. Gli uomini, al contrario, risultano i più spendaccioni del web. Secondo gli psicologi questa differenza di comportamento ha radici genetiche e nasce dall’antica dicotomia tra l’uomo cacciatore e la donna dedicata alla cura del raccolto. Laddove gli uomini privilegiano la rapidità e la comodità dell’acquisto online, le donne esprimono invece una pazienza certosina: si spende sì più tempo, ma si risparmia. E considerati la continua proliferazione di negozi online – non tutti sempre certificati e attendibili – la giungla di offerte di ogni genere e il talento femminile per l’e-commerce, il fiuto e l’attenzione per le transazioni sicure sono fondamentali. I più visitati e utilizzati sono i portali basati su flash sales (vendite-lampo) a rotazione: un continuo ricambio di offerte a prezzi speciali, spesso impensabili nei negozi fisici se non in periodo di saldi, ma rari ed estemporanei anche in rete.
Tra i siti di vendite private, ecco una new entry: Ventis.it, un portale con una forte connotazione “made in Italy”. Questa prestigiosa vetrina propone brand di eccellenza, con una particolare attenzione per i prodotti italiani che lo distingue dai suoi concorrenti. Si va dalle migliori marche di abbigliamento ed accessori per uomo, donna e bambino agli arredi e ai complementi per la casa, agli articoli tecnologici. Infine, un’allettante selezione enogastronomica. Il tutto con un risparmio fino al 70% del prezzo di mercato. Il sito è consultabile dal computer ma anche dalla app mobile, disponibile sia per Android che per iOs. Ventis raccoglie tutte le caratteristiche che, secondo le statistiche ufficiali, spingono i consumatori a scegliere i canali online al posto del tradizionale shopping urbano: varietà continua, marche classiche e moderne, assortimento di prodotti difficili da trovare nei negozi cittadini, prezzi invitanti. Comprare su Ventis.it riserva vantaggi extra per i titolari di CartaBCC: spedizione gratuita sugli acquisti superiori ai 49 euro, buoni sconto, un terzo anno di garanzia extra gratuito e la possibilità di reso a 30 giorni, soddisfatti o rimborsati. Anche Carrie, dal suo laptop al Village, farebbe acquisti in un portale tutto italiano. Vivien, forse, direttamente dalla torre su cui viene salvata.