Ascoltaci online

ascolta la nostra radio in streaming

Salento: tra mare, luoghi, arte e tradizioni

Il Salento è una terra splendida che negli ultimi decenni è stata rivalutata soprattutto in virtù della sua bellissima costa e delle sue splendide acque.
Il Salento è una terra straordinaria, non solo attraente per la costa ed il mare, ma anche per i suoi piccoli borghi da scoprire lentamente, passeggiando in luoghi incontaminati, perdendosi tra i sapori della cultura enogastronomica.
Una vacanza nel Salento regala grandi emozioni, splendide città da vedere, spiagge e mare cristallino, talmente belli da farli paragonare alle bellezze naturalistiche delle Maldive.
Il Salento chiamato anche con il nome di penisola salentina, il “tacco d’Italia”, è quel lembo di terra in Puglia a metà tra Mar Ionio e Mar Adriatico, dove la natura è la padrona indiscussa.
Fanno parte del Salento l’intera provincia di Lecce, parte di Taranto e quasi tutta quella di Brindisi.

LE CITTA’

Lecce
Tutto il suo centro storico è di impronta principalmente barocca ed in ogni angolo si può scorgere un bel particolare, sia che si tratti di un’intera facciata o di un solo balcone, in ogni caso passeggiando per le belle vie del centro non potrai fare a meno di alzare la testa all’insù.

Diverse piazze, vie e chiese sono di grande interesse artistico ed una volta giunti nel cuore del centro storico non avrai difficoltà ad orientarti, prendendo come punto di riferimento la bella piazza centrale di Sant’Oronzo, il vero salotto cittadino.
Lecce ha numerosissime chiese di grande pregio artistico ed architettonico e tra tutte le più consigliate sono: il Duomo, la Basilica di Santa Croce, la Chiesa dei Santi Nicolò e Cataldo,una delle più antiche,nel cimitero della città, l’Abbazia di Santa Maria di Cerrate, fuori dal centro, lungo la strada provinciale che collega Squinzano a Casalabate.
Per gli appassionati di storia una tappa obbligata sarà l’anfiteatro romano, che tra l’altro nel periodo estivo ospita rappresentazioni teatrali e concerti al chiar di luna. Uno dei simboli della città è il Castello di Carlo V, bella struttura fortificata eretta con funzioni di difesa del territorio.
Oggi ospita la Sede dell’Assessorato alla Cultura e nei suoi ampi e decorati saloni vengono allestite mostre temporanee ed iniziative culturali di vario genere.

Gallipoli
Con il borgo antico adagiato su un isolotto e collegato alla parte più nuova della città da un ponte in muratura, rimarrete sicuramente affascinati dalle chiese e dalle facciate delle antiche dimore storiche.

… e il vostro sguardo verrà rapito dai negozietti di artigianato tipico che colorano le strette vie.

Otranto
Un mix perfetto tra passato e presente, dove scoprire il grazioso centro storico fatto di strette viuzze ed interessanti edifici antichi.


Di particolare interesse è il Castello Aragonese, visitabile internamente e sede spesso di mostre temporanee ed eventi culturali. Inoltre molto suggestiva è la Cattedrale, dove verrai colpito dallo stravagante Albero della Vita e dalle centinaia di crani esposti dietro a teche di vetro, ricordo della strage compiuta nel 1480 dai Turchi sbarcati ad Otranto per conquistarla.

IL MARE E LE SPIAGGE

Porto Cesareo
Partendo dalla Costa Ionica vogliamo subito consigliarti la zona di Porto Cesareo, ed in particolare la Baia di Torre Lapillo, con sabbia finissima ed acque limpide e poco profonde.


Porto Selvaggio
Spostandosi poco più a sud sarà d’obbligo una visita alla spiaggetta rocciosa di Porto Selvaggio, costituita da una piccola insenatura naturale immersa tra bellissimi boschi di macchia mediterranea.


Gallipoli
Sempre sul versante Ionico si trova la località di Gallipoli, dotata di spiagge molto belle,alcune attrezzate e molto curate, altre invece lasciate alla natura selvaggia, ma in ogni caso molto suggestive.
Tra tutte ti segnaliamo in particolar modo la Baia Verde, dove dune di sabbia con ciuffi di vegetazione sono lambite da acque cristalline. Il lido attrezzato saprà garantirti ogni comfort e varie possibilità di divertimento.

 

Torre San Giovanni e Pescoluse
Scendendo nella parte più più a sud del Salento, tra le rinomate località balneari di Gallipoli e Santa Maria di Leuca, vi è Torre San Giovanni, attrezzata con stabilimenti balneari, e la località di Pescoluse, conosciuta anche come “le Maldive del Salento”. Entrambe sono costituite da sabbia molto fine ed il mare è semplicemente spettacolare!

 

Baia dei Turchi
Passando ora sul versante Adriatico della penisola salentina non possiamo che consigliarti la deliziosa Baia dei Turchi, nei pressi della splendida cittadina di Otranto.
Si può raggiungere dopo una breve passeggiata in mezzo ad una pineta e lo spettacolo che ti comparirà dinnanzi non potrà che lasciarti senza fiato!

 

Acquaviva di Marittima, Porto Badisco e Torre dell’Orso
Altre spiagge molto suggestive e sicuramente consigliate nel versante Adriatico sono quella di Acquaviva di Marittima, Porto Badisco e Torre dell’Orso, tutte con acque azzurre, cristalline e suggestiva vegetazione che fa da cornice ad ognuna di esse.

 

PRODOTTI TIPICI E ARTIGIANATO

Il Salento offre prodotti tipici provenienti dal mare, uniti ai frutti raccolti dalla terra. I piatti che ne vengono fuori sono genuini, fatti di ingredienti semplici, arricchiti dalle tante erbe aromatiche che qui crescono rigogliose grazie al clima mite.
L’olio extra vergine d’oliva è uno degli ingredienti d’eccellenza utilizzato un po’ in tutti i piatti, impiegato per condire le verdure, sempre presenti nella tavola insieme ai legumi.
Tra le specialità salentine è doveroso assaggiare il rustico leccese, formato da 2 dischi di pasta sfoglia farcita con pomodoro, mozzarella, besciamella, pepe e noce moscata.
Sfiziosa è anche la puccia, una sorta di pane spesso farcito con olive, rigorosamente non denocciolate.
Passando dalla terra al mare, uno dei piatti più amati è a base di lumachine, anche se in realtà in tutte le località della costa potrai mangiare ottimo pesce fresco di giornata a prezzi molto accessibili.
Se sei goloso, nel salentino troverai una gran varietà di dolci di cui molti a base di pasta di mandorle.

E’ d’obbligo un buon bicchiere di vino, scegliendo tra le eccellenza del territorio, quali il Negramaro, il Salice Salentino ed il Primitivo di Manduria solo per nominare i più rinomati vini autoctoni salentini.
Passeggiando per le vie di una delle cittadine salentine, non di rado si potranno vedere degli artigiani a lavoro di fronte alle loro botteghe, che creeranno proprio sotto ai tuoi occhi il souvenir della tua vacanza.